14. Perdono la mia rabbia - Come gestirla e scoprirne il dono

home > laboratori di scrittura autobiografica > 14. Perdono la mia rabbia - Come gestirla e scoprirne il dono

14. Perdono la mia rabbia - Come gestirla e scoprirne il dono

La rabbia è un tabù. Un’emozione  che viene spesso giudicata e condannata e quindi, alla fine, non gestita. Siamo abituati a giudicare la rabbia come un’emozione negativa, qualcosa da reprimere e nascondere. “Non è bello arrabbiarsi, non va bene…” Quante volte ce lo siamo sentiti dire e quante volte ce lo siamo detti? E’ pericoloso pensare alla rabbia come a qualcosa da reprimere o a qualcosa di negativo. Se pensiamo che la rabbia derivi da qualche nostro sbaglio, allora tenderemo a cercare di reprimerla e ignorarla. Se gestiamo la rabbia reprimendola e negandola, finiremo però per esprimerla in modi che potranno rivelarsi molto pericolosi per noi stessi e per gli altri.In questo laboratorio proveremo a trasformare la rabbia in un dono che può portarci a scoprire quali bisogni hanno stimolato la nostra reazione, con più possibilità di dar loro soddisfazione e trovare quindi benessere. La rabbia è Vita! Energia che va gestita e incanalata di cui assumersi, in quanto adulti, la piena responsabilità perché dice di noi , della nostra personalità, della nostra vita, della nostra voglia di stare bene...

Il laboratorio è strutturato in 5 incontri, a cadenza mensile, di 4 ore ciascuno e una camminata nei boschi con la luna piena, insieme a penna e quaderno

Inizio laboratorio: 19 gennaio 2019 a Savigliano dalle 9 alle 13 - Costo: € 180

I temi degli incontri:
1. La rabbia: questa sconosciuta
2. Sentirsi vittima o assumersi la responsabilità ?
3. Non giudicare la tua rabbia
4. Perdono la mia rabbia
5. Arrabbiarsi in pace
  
 

Ciò che dobbiamo sperare è di rendere la rabbia un fuoco che cucina anziché un fuoco che brucia.”
(Clarissa Pinkola Estes)